Informazioni sul metodoMesoterapia


Definizione

La mesoterapia è un metodo che prevede l'utilizzo di iniezioni intradermiche di farmaci a dosi minime nello strato cutaneo intermedio (meso) della parte del corpo affetta dalla patologia.

Origine

La mesoterapia si fa risalire al medico francese Michel Pistor (1924-2003), che nel 1952 iniettò un cocktail di farmaci nel derma circostante l’orecchio di un maniscalco affetto da sordità, che a poca distanza dal trattamento riacquistò l’udito. Incoraggiato da questo successo, Pistor estese il proprio procedimento ad altri campi di applicazione. Nel 1958 pubblicò i successi terapeutici ottenuti con il nuovo metodo, che chiamò mesoterapia.

La mesoterapia è nota soprattutto in Francia e nella Svizzera francofona, dove dal 1979 esiste una società svizzera di mesoterapia, la cui omologa tedesca fu fondata invece nel 1984.

Fondamenti

I principi terapeutici della mesoterapia, definiti da Pistor già nel 1952, sono: “poco - raramente - nel posto giusto”. “Poco” significa minore concentrazione di farmaco. “Raramente” si riferisce al fatto che le sedute di terapia vanno dilatate nel tempo, in quanto il farmaco somministrato dura a lungo grazie ad un “effetto deposito” della sostanza iniettata. “Al posto giusto” riguarda l'impiego di farmaci direttamente nella zona dermica sede del processo patologico.

Nelle comuni terapie farmacologiche i medicinali vengono assunti per via orale, intramuscolare o intravenosa. Nel primo caso il farmaco deve superare il tratto gastro-intestinale e attraversare la circolazione sanguigna prima di poter raggiungere il sito affetto dalla patologia. Per ottenere una concentrazione sufficiente di principio attivo nell’area interessata è necessario somministrare dosi massicce di medicinali, con possibili effetti collaterali. La mesoterapia evita la dispersione delle sostanze attive nel flusso ematico: le miscele di farmaci, iniettate a livello cutaneo direttamente nella sede del dolore o del processo patologico, possono agire rapidamente a dosi estremamente ridotte. Le iniezioni hanno inoltre un effetto deposito, per cui i principi attivi si legano localmente al tessuto cutaneo, per essere rilasciati a poco a poco nell’area circostante.

© 2020 Eskamed SA

Trovare terapeuta